Calderoli. LONDRA. Attentatori islamici non arrivano da Marte, ma dalle moschee delle nostre citta’… vogliamo svegliarci?

16 settembre 2017 - Il mio primo pensiero è per i feriti di Londra: a loro va una preghiera e un augurio di guarigione.

Il secondo pensiero, purtroppo ripetitivo in questi casi, è la solita domanda: ma l’Europa perché continua a restare inerme? Perché continua a guardare e ad aspettare il prossimo attentato?

Ogni mese una capitale europea viene colpita, stamattina un altro episodio anche a Parigi.
Sappiamo che non tutti gli islamici sono terroristi ma sappiamo anche che tutti i terroristi che colpiscono a casa nostra sono islamici, che non precipitano da un Marte o Saturno, ma vivono nei nostri quartieri, dove frequentano le moschee e i centri islamici che mai li denunciano, ma probabilmente li spalleggiano e li coprono.

Vogliamo svegliarci? Non basta estirpare l’erba cattiva, bisogna bonificare il terreno in cui cresce…

 

Lo dichiara il sen. Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato e responsabile organizzazione e territorio della Lega Nord

 

Simbolo Europee 2019

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159